Gli Enfants Terribles nascono nel 1996 come freelance.

Nel giro di due anni si trasformano con Gruppo Creativo Indipendente: forniscono creatività in outsourcing alle sedi italiane dei grandi network di advertising.

Nel 2000 si evolvono: iniziano a fornire creatività direttamente alle aziende.

Il primo cliente diretto è Swatch Italia.

Nel 2004 si trasformano in un’agenzia pubblicitaria non convenzionale: si distinguono dalle altre agenzie per il fatto di non avere account, forniscono solo creatività e strategie.

Nel 2006 Enfants Terribles diventa un’agenzia di comunicazione integrata.

Sviluppa i primi progetti italiani di Ambient e di Guerrilla Marketing. Fonda la divisione ebolaindustries, pioniere in Italia nel viral e in tutto ciò che è comunicazione non convenzionale.

Nel 2009 Enfants Terribles viene celebrata da ADVexpress come agenzia italiana indipendente dell’anno.

Nel 2011 l’agenzia lascia la storica sede di Via Motta 17 e si sposta di 100 metri negli uffici di Via San Michele del Carso 4. Sette anni dopo si ingrandisce ancora e fa un nuovo trasloco negli uffici attuali di Via San Vittore 45.

Nel 2015 dà vita alla start up innovativa Hallelujah, una digital agency con un Capitale Sociale interamente versato di 100.000 euro.

Dopo 3 anni Hallelujah finisce la sua fase di start up chiudendo il bilancio 2018 con un EBITDA di 130.000 euro.

Nel 2018 Enfants Terribles sviluppa per Dash Pods la campagna IO POD, E TU? con testimonial Francesco Totti, che risulta essere la campagna più performante di sempre del brand Dash.

 

Enfants Terribles è una delle agenzie pubblicitarie italiane più longeve, una delle pochissime a lavorare direttamente con delle multinazionali.
Durante i suoi anni di attività ha lavorato per più di 100 brand e ha vinto più di 50 pitch creativi.

Gli Enfants Terribles nascono nel 1996 come freelance.

Nel giro di due anni si trasformano con Gruppo Creativo Indipendente: forniscono creatività in outsourcing alle sedi italiane dei grandi network di advertising.

Nel 2000 si evolvono: iniziano a fornire creatività direttamente alle aziende.

Il primo cliente diretto è Swatch Italia.

Nel 2004 si trasformano in un’agenzia pubblicitaria non convenzionale: si distinguono dalle altre agenzie per il fatto di non avere account, forniscono solo creatività e strategie.

Nel 2006 Enfants Terribles diventa un’agenzia di comunicazione integrata.

Sviluppa i primi progetti italiani di Ambient e di Guerrilla Marketing. Fonda la divisione ebolaindustries, pioniere in Italia nel viral e in tutto ciò che è comunicazione non convenzionale.

Nel 2009 Enfants Terribles viene celebrata da ADVexpress come agenzia italiana indipendente dell’anno.

Nel 2011 l’agenzia lascia la storica sede di Via Motta 17 e si sposta di 100 metri negli uffici di Via San Michele del Carso 4. Sette anni dopo si ingrandisce ancora e fa un nuovo trasloco negli uffici attuali di Via San Vittore 45.

Nel 2015 dà vita alla start up innovativa Hallelujah, una digital agency con un Capitale Sociale interamente versato di 100.000 euro.

Dopo 3 anni Hallelujah finisce la sua fase di start up chiudendo il bilancio 2018 con un EBITDA di 130.000 euro.

Nel 2018 Enfants Terribles sviluppa per Dash Pods la campagna IO POD, E TU? con testimonial Francesco Totti, che risulta essere la campagna più performante di sempre del brand Dash.

 

Enfants Terribles è una delle agenzie pubblicitarie italiane più longeve, una delle pochissime a lavorare direttamente con delle multinazionali.
Durante i suoi anni di attività ha lavorato per più di 100 brand e ha vinto più di 50 pitch creativi.